Accesso ai servizi

COME FARE PER

Cremazione

Descrizione:
La cremazione è una particolare forma di trattamento del cadavere che consiste nella sua combustione e conseguente riduzione in ceneri.

Come Fare:
Il soggetto competente all'emissione del provvedimento di autorizzazione alla cremazione è l'ufficiale di stato civile del Comune ove è avvenuto il decesso ovvero, nel caso di cremazione di resti mortali, del Comune in cui gli stessi sono stati esumati o estumulati.

La pratica della cremazione è subordinata al rilascio di un'autorizzazione da parte del Comune di decesso che deve assicurare il rispetto della volontà del defunto risultante da:
- disposizione testamentaria;
- iscrizione del defunto ad associazione riconosciuta che abbia tra i propri fini quello della cremazione dei cadaveri degli associati;
- dichiarazione resa, con atto scritto, dai familiari del defunto.

Le ceneri derivanti dalla cremazione, previa autorizzazione del Comune ove è avvenuto il decesso e sempre nel rispetto della volontà del defunto, potranno essere disperse in aree appositamente destinate all'interno dei cimiteri, in natura o in aree private all'aperto, acquisito il consenso dei proprietari e comunque non nei centri abitati, ovvero conservate all'interno di un'urna cineraria che potrà essere tumulata, interrata o affidata ai familiari.

Informazioni specifiche:
DOCUMENTI NECESSARI
- documento di identità del firmatario;
- marca da bollo del valore di € 16,00 per il rilascio della relativa autorizzazione;
- documentazione attestante la volontà alla cremazione del defunto;
- certificazione redatta dal medico curante o dal medico necroscopo da cui risulti escluso il sospetto di morte dovuta a reato, contenente altresì il parere favorevole alla cremazione;
- nel caso di morte improvvisa o sospetta, anche nulla osta alla cremazione dell'autorità giudiziaria;
- nel caso di defunto straniero, anche nulla osta alla cremazione rilasciato dalle autorità nazionali del defunto, debitamente legalizzato dalla competente Prefettura, fatte salve eventuali esenzioni previste da Convenzioni o accordi internazionali.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Demografico, Elettorale (vedi dettaglio e orario di apertura)

Riferimenti Normativi:
Artt. 74-78 Codice Civile
Artt. 78-81 D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria" e s.m.i.
D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile" e s.m.i.
Legge 30 marzo 2001, n. 130 "Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri" e s.m.i.
Art. 3 D.P.R. 15 luglio 2003, n. 254 "Regolamento recante disciplina della gestione dei rifiuti sanitari a norma dell'art. 24 della L. 31 luglio 2002, n. 179" e s.m.i.
Art. 14 Circolare Ministero della Sanità 24 giugno 1993, n. 24 "Regolamento di polizia mortuaria, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1990, n. 285: circolare esplicativa"
Circolare Ministero della Sanità 31 luglio 1998, n. 10 "Regolamento di polizia mortuaria, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1990, n. 285: circolare esplicativa"
Circolare Ministero dell'Interno 1° settembre 2004, n. 37 "Manifestazione della volontà per la cremazione di una salma. Applicabilità delle norme del D.P.R. 445/2000"
Legge Regionale del 31 ottobre 2007, n. 20 "Disposizioni in materia di cremazione, conservazione, affidamento e dispersione delle ceneri" e s.m.i.
Legge Regione Piemonte 3 agosto 2011, n. 15 "Disciplina delle attività e dei servizi necroscopici, funebri e cimiteriali. Modifiche della Legge Regionale del 31 ottobre 2007, n. 20 (Disposizioni in materia di cremazione, conservazione, affidamento e dispersione delle ceneri)" e s.m.i.
Art. 30 D.P.G.R. 8 agosto 2012, n. 7/R "Regolamento in materia di attività funebre e di servizi necroscopici e cimiteriali, in attuazione dell'articolo 15 della Legge Regionale 3 agosto 2011, n. 15 (Disciplina delle attività e dei servizi necroscopici, funebri e cimiteriali)"
Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria

Documenti allegati:
File pdfistanza di autorizzazione alla cremazione (26,56 KB)

File pdfistanza autorizzazione cremazione e affidamento/dispersione ceneri (31,75 KB)